163335793 e1faae07 d7e2 4fba b131 468ba09abe49 - App Immuni, il Copasir: "Riguarda la sicurezza nazionale" - Cos'e' il Copasir?

App Immuni, il Copasir: “Riguarda la sicurezza nazionale” – Cos’e’ il Copasir?

Il Copasir intende “approfondire la questione dell’app ‘immuni’ sia per gli aspetti di architettura societaria sia per quanto riguarda le forme scelte dal commissario Arcuri per l’affidamento e la conseguente gestione dell’applicazione, non escludendo l’audizione dello stesso Arcuri ritenendo che si tratti di materia afferente alla sicurezza nazionale”. Lo fa sapere il presidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, il leghista Raffaele Volpi.
—-
IL COPASIR (wikipedia)
Il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (COPASIR) è un organo del Parlamento della Repubblica Italiana che esercita il controllo parlamentare sull’operato dei servizi segreti italiani. Dal 2007 sostituisce le funzioni del COPACO (Comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti). La sede del Copasir si trova a Roma, nel Palazzo San Macuto.
Le sue funzioni di vigilanza sono disciplinate dalla legge 3 agosto 2007 n. 124, in particolare dall’art. 31. Il successivo art. 32 ne descrive le funzioni consultive.
Dalla fine della seconda guerra mondiale, l’intelligence è stata riorganizzata più volte, con l’intento di migliorarne il funzionamento soprattutto in relazione alle garanzie democratiche.
Il Comitato rappresenta l’ultimo di una serie di organismi:
Con la Legge n. 801 del 24 ottobre 1977 avvenne la soppressione del SID (Servizio Informazioni Difesa)
Il SID fu smembrato in due organismi separati con ruoli differenti: uno civile, SISDE (Servizio per le informazioni e la sicurezza democratica), ed uno militare, il SISMI (Servizio per le informazioni e la sicurezza militare).
Fu creato il CESIS (Comitato esecutivo per i servizi di informazione e sicurezza), con ruolo di coordinatore tra i suddetti Servizi e la Presidenza del Consiglio dei ministri.
Fu creato il COPACO (Comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti) con ruolo di alto controllo dell’attività dei due organismi di sicurezza.
Dal 1º agosto 2007 con la Legge n. 124 del 3 agosto 2007, in osservanza della nuova riforma degli organismi di sicurezza italiani, SISDE, SISMI e CESIS sono stati sostituiti rispettivamente dalla AISI (Agenzia Informazioni e Sicurezza Interna), dalla AISE (Agenzia Informazioni e Sicurezza Esterna), dal DIS (Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza) e il COPACO fu quindi trasformato nel COPASIR (con nuove ulteriori funzioni di controllo e supervisione).
Il Presidente del Comitato viene eletto tra i componenti appartenenti ai gruppi parlamentari dell’opposizione, per precisa disposizione di legge.
È composto di cinque deputati e altrettanti senatori, nominati dal Presidente del Senato e della Camera, in modo da rappresentare proporzionalmente le principali forze politiche che li compongono.
Il Comitato, in estrema sintesi, ha i seguenti poteri:
verifica in modo sistematico e continuativo che l’attività del Sistema (Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica) si svolga nel rispetto della Costituzione e delle leggi;
può acquisire documenti e informazioni sia dal Sistema e dagli organi della Pubblica Amministrazione, sia in direzione dell’Autorità giudiziaria o altri organi inquirenti, in deroga al segreto istruttorio;
esprime un parere preventivo non vincolante sugli schemi dei regolamenti di attuazione della legge di riforma dei servizi di sicurezza;
riceve dalla Presidenza del Consiglio dei ministri la relazione semestrale sull’attività di AISE e AISI, contenente un’analisi della situazione e dei pericoli per la sicurezza.

Condividi
error: cilentano.it