Illuminazione Pubblica - Castellabate, illuminazione ecosostenibile per l'illuminazione pubblica

Castellabate, illuminazione ecosostenibile per l’illuminazione pubblica

L’Amministrazione comunale di Castellabate, durante l’ultima seduta di Giunta, ha approvato il progetto esecutivo riguardante la realizzazione di nuovi impianti di illuminazione a led ad alta efficienza energetica che sorgeranno in altre quattro zone del territorio, ora fortemente urbanizzate, che non sono state ancora interessate con i precedenti interventi: San Marco, Annunziata, Alano e Starza.

L’azione prevede il rifacimento dell’illuminazione pubblica attraverso un investimento di circa € 140mila, che non graverà sulle casse comunali poiché completamente finanziato con fondi stanziati dal Ministero dell’Interno. I lavori riguarderanno via Don Peppino Passarelli, illuminando in entrambi i sensi di marcia l’ingresso della frazione San Marco oggi completamente rinnovata, verrà completata via Giovanni Romito arteria residenziale, via Santa Croce in località Annunziata, dove insistono aziende agricole e attività a carattere sportivo, via Piano della Corte, nella parte alta della frazione Alano che si congiunge col monte Tresino e via Starza, aree molto urbanizzate. L’inizio dell’intervento dovrà avvenire entro il 15 settembre 2021.

L’assessore con delega alle opere pubbliche, Costabile Nicoletti: “Castellabate è risultata beneficiaria dello stanziamento dei fondi destinati ai Comuni che vogliono avvalersi d’investimenti per opere d’efficientamento energetico, compresi interventi sull’illuminazione pubblica e sviluppo sostenibile del territorio. L’amministrazione ha quindi deciso di ampliare il progetto intrapreso da alcuni anni, come da programma, anche alle zone limitrofe, ma ormai da non considerarsi più periferie, senza gravare sulle casse dell’Ente ma attingendo ai fondi ministeriali ed europei, così da riuscire comunque a fornire ai cittadini e alle imprese un servizio essenziale, utile anche per la sicurezza stradale e con un occhio sempre attento all’ambiente”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: cilentano.it