14654e00 a94d 4d28 a910 bb7fe0410da6 1024x684 - FAI: L'antica filanda De Rosa a Laurenzana (Pz) e' candidata a "luogo del cuore"

FAI: L’antica filanda De Rosa a Laurenzana (Pz) e’ candidata a “luogo del cuore”

Le Filande erano gli stabilimenti di lavorazione e filatura dapprima della seta e poi anche del cotone e della lana. La FILANDA DE ROSA fu fondata a Laurenzana agli inizi del ‘900 da Michele De Rosa nato a Nocera Inferiore (SA) nel 1886, centro Campano fin dall’800 molto noto per le fabbriche Borboniche “Manifatture Cotoniere Meridionali” che hanno segnato la storia dell’industria tessile in Italia.

cbf5b826 f3b5 4b40 b270 37a449efb423 960x636 - FAI: L'antica filanda De Rosa a Laurenzana (Pz) e' candidata a "luogo del cuore"

L’industria della lana in Basilicata tra il 1870 e il 1950 era pienamente attiva sul territorio con numerosi opifici per la presenza di greggi, materia prima per la trasformazione in filati e tessuti di lana.

Il lavoro nella filanda De Rosa si svolgeva h 24 senza interruzioni. I macchinari risalenti a fine ‘800 dotati di un sistema di trasmissione a cinghia, giunsero dalle industrie di Biella, sono tra i pochi esemplari ancora oggi esistenti in Italia, tutt’oggi potenzialmente funzionanti.

Vota il luogo del cuore (link)

Sebastiano Somma vi invita a votare

La filanda De Rosa e’ un “Borgo Azienda diffuso, nei tipici vicoli I II e III Largo Fiera nei diversi locali disposti ad arcipelago intorno al nucleo produttivo, rimasto quasi inalterato nella sua struttura, soffitto con travi in legno di castagno e  pavimentazioni con grandi pietre squadrate dette “chianche, gli ingombranti macchinari allocati nelle postazioni originarie, la lupa o battitore, la carda, il divisore, l’aspo, le varie attrezzature, ed i numerosi reperti utilizzati nella operosità deputata alla trasformazione della lana, dalla tosatura al filo di lana. Uno scrigno che detiene tutto il fascino di una storia non recente.”

Vota il luogo del cuore (link)

Condividi