camerota 1024x682 - La crudele Kammaraton - video

La crudele Kammaraton – video

Il nocchiero di Enea, Palinuro, una notte, tra i flutti del mare scorse l’incantevole figura di una Sirena.

La vista di quella splendida sirena indusse il malcapitato marinaio ad innamorasene. “Comi ti chiami?” chiese l’uomo alla sirena: “Il mio nome e’ Kammaroton”

L’uomo dopo pochi minuti, già le dichiaro’ il suo amore.

Lei lo derise, lo umilio’ e lui, sconsolatoscoppio’ in lacrime.

La leggenda

Il pianto di Palinuro fu’ cosi’ straziante che gli dei si commossero.

Fu’ cosi’ che il nocchiero invocando Morfeo, il dio del Sonno, per porre fine alle sue sofferenze si addormento’ cadendo in mare la’ dove ora sorge l’omonima perla del Cilento, il promontorio di Capo Palinuro.

La Sirena Kamaratòn fu punita da Venere

La Dea Venere decise che la Sirena Kamaratòn fosse punita punirla: la trasformo’ in scoglio

Ora Palinuro potra’ godere della vista della sua amata per sempre.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.